Oltre il tempo, lo Studio di Eugenio Galli a Seregno

Nel cuore antico di Seregno, cittadina lombarda che vive un continuum artistico e urbanistico con Lissone, vi è un isolato di case di ringhiera in cui si affaccia lo Studio dell’ Artista Eugenio Galli. I vari piani dello storico edificio, con i caratteristici ballatoi in ferro battuto a servizio degli ingressi individuali, introducono anche otticamente alla dimensione individuale ma comunque immersa nella dimensione sociale, che simboleggia la realtà in cui opera l’Artista.  

Due imponenti guardiani contemporanei in cor-ten acidato vegliano l’accesso al mondo di Eugenio Galli: siamo davanti ad una soglia che chiede attenzione e rispetto. Una volta entrati, una infilata di stanze ci introduce in una atmosfera ancora intatta che sa di primo Novecento, di pavimenti geometrici in marmette policrome, di finestre strette alte e prive di paesaggio, di muri e volte irregolari, di intonaci spessi e bianchissimi, della fatica del lavoratore che tornava di sera alla sua famiglia. Ancora oggi l’ambiente trasuda umanità e operosità.

Ci troviamo nella “culla creativa” di Eugenio Galli, dove prendono vita tele iridescenti, in cui dominano lampi di un cromatismo ricercato e suggestivo sull’ampio campo bianco del fondo. Qui, protagonista della ricerca dell’ Artista è il colore che accompagna l’occhio ad una trascendenza sottile, la quale promuove la consapevolezza di esperienze quotidiane attraverso un viaggio estetico: piccole variazioni nelle sfumature di colore affascinano il nostro sguardo invitandoci a scoprire l’equilibrio spesso faticoso tra levità e intensità, tra contiguità e separazione.

La visita allo Studio dell’Artista ci riserva molte esperienze, tra cui una serie multimaterica, in cui, sempre a partire dal fondo bianco, si intuisce lo sforzo dell’ Artista nell’ accompagnare la materia bruta ad un significativo divenire, un elevarsi tridimensionale, ancora una volta trascendente.

E’ interessante immaginare come queste opere, anche estrapolate dal chiarore uniforme del contesto novecentesco continuino ad assorbire tutta la scena e restituire continuamente emozione quando collocate presso location espositive internazionali (l’ Artista è stato ospite di mecenati internazionali in Italia, Germania, Svizzera, Francia, Ungheria, Emirati Arabi ed Egitto), oppure nelle dimore dei collezionisti, a seconda dei giochi di luce e ombra che si creano durante il giorno.

Carla Tocchetti

Il progetto ARTEinstudio organizza visite guidate allo Studio di Eugenio Galli, la cui fattibilità e’ attualmente vincolata dalle ordinanze di contenimento a causa della pandemia. Nel sito arteinstudio.com alla voce “Contatti” è possibile lasciare il proprio indirizzo email per essere avvisati di questo e altri eventi in programma.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...